parovel

com_content

SPOMIN Barde 2010 moscato giallo



SpominDi antiche origini siriane il Moscato giallo è giunto in Italia probabilmente dalla Grecia in epoca medioevale ad opera dei mercanti veneziani. Le sue uve, con elevato grado di zuccheri, si prestano bene alla pratica dell’appassimento ottenendo un vino dolce di buona acidità e spiccata componente aromatica.

Dal colore giallo oro leggermente ramato; profumo estremamente intenso, con sentori di miele e pesca. Il sapore è avvolgente, con note vanigliate e floreali, dal retrogusto fresco e lungo. Adatto particolarmente a della fine pasticceria, le tipiche torte viennesi con il cioccolato, mandorle e strudel di mele con la vaniglia.

SPOMIN signiifica "ricordo” in lingua slovena ed è il nostro ricordo agli antenati Parovel che già dal 1522 nel paese di Contovello-Prosecco producevano grandi vini passiti.

Vino Bianco


VITIGNO: Moscato giallo, a maturazione tardiva

CLIMA: Clima mediterraneo con influenze continentali

TERRENO: A medio impasto, argilloso e calcareo, ricco di magnesio

COMUNE: San Dorligo della Valle ‐ Dolina ‐ Trieste

ETTARI VITATI: 1 Ha, esposizione a sud

N.RO CEPPI/HA: 5500

ANNO D’IMPIANTO: 2003

ALCOOL: 14 % vol

VENDEMMIA: Manuale, tardiva, fine ottobre

BOTTIGLIE PRODOTTE: 600 bottiglie all’anno

DURATA: 7/10 anni 

VENDEMMIA: Gli acini appassiscono naturalmente su graticci per tre settimane. La fermentazione e l’affinamento avvengono in acciaio

COLORE: Giallo oro leggermente ramato

PROFUMO: Estremamente intenso, aroma caratteristico del moscato con sentori di miele e pesca

SAPORE: Avvolgente con sentori di frutta e note vanigliate. Sensazioni floreali con retrogusto fresco e lungo

ABBINAMENTO: Dessert con frutta secca, come i tradizionali triestini Presnitz e Putizza; dessert con cioccolato al latte

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. > Leggi di più